• trasporto gratuito TRASPORTO GRATUITO PER IMPORTI SUPERIORI A 150 €

Sacchi

Vasta scelta di sacchi in varie tipologie:

  • Sacchi per rifiuti, per raccolta di spazzatura e immondizia
  • Sacchi per pellet realizzati in PE (polietilene purissimo) utilizzabili per lo stoccaggio pellet sfuso
  • Sacchi in rafia usati come sacchi per lavanderia, sacchi per la raccolta di cereali, mais, grano, patate, o rafia sintetica per uso alimentare. I sacchi in rafia vengono utilizzati in sostituzione dei sacchi di juta
  • Big bag per il settore alimentare, usati nell'industria mineraria e per il recupero di materiali inerti, per il trasporto di merci pericolose, amianto, rifiuti speciali.

Il sacco è un contenitore realizzato con un materiale flessibile quale cuoio, plastica o carta. Il suo uso è estremamente antico e di solito è stretto all'estremità superiore per poterne facilitare il trasporto e la presa.

Largamente presente nella storia e nella tradizione di ogni cultura e paese, i sacchi hanno contenuto merci e prodotti di ogni genere, caricati su spalle, animali o macchine.

Chiuso su tre lati ed aperto su uno, quello su cui viene inserito il contenuto, grazie alla sua enorme leggerezza, versatilità e robustezza, continua tuttora ad essere utilizzatissimo, anche al giorno d'oggi, nonostante tutte le innovazioni tecnologiche passate nel corso degli anni che ne hanno modificato la forma ma non la funzione.

Sacchi in tessuto

Specie nei paesi meno industrializzati, per il trasporto di sementi, frutti, caffè ed altro, si fa largo uso di sacchi in tessuti organici come juta.

Riempiti di materiali da vario genere, l'uso di sacchi in tessuto ha riguardato non solo il trasporto delle merci ma anche la costruzione di argini o dighe, perfino trincee in ambito bellico.

Sacchi in plastica

Nei paesi maggiormente industrializzati, invece, la plastica ha largamente preso il sopravvento come ad esempio il polietilene bassa densità, anche se va usata cautela, visto che i materiali plastici utilizzati non sono sempre biodegradabili al 100%.

Problema risolto con plastiche derivanti dall'amido di mais che tuttavia ha lo svantaggio di costi maggiori.

In plastica sono anche i sacchi per la spazzatura, opachi o scuri per ovvie ragioni di privacy, possono presentare differenze nei colori anche per distinguerne l'utilizzo, dal classico nero al verde o al celeste.

Sacchi in carta

I sacchi di carta vengono spesso utilizzati per il trasporto di alimenti, offrendo tuttavia una protezione fragile e facile a tagli e a strappi, ma allo stesso tempo, sono in grado di assorbire un certo grado di umidità.

Le farine, il pane, il riso e moltissimi altri alimenti vengono tuttora chiusi in sacchi di carta.